Biblioteca Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche
Sanità Pubblica Veterinaria: Numero 104, Ottobre 2017 [http://www.spvet.it/] ISSN 1592-1581
Documento reperibile all'indirizzo: http://spvet.it/indice-spv.html#670

torna alla copertina della rivista

Intervista a Francesco Tonucci sulla conservazione documentale nel Servizio Sanitario Nazionale: il caso dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche
Interview with Francesco Tonucci on document preservation in the National Health Service: The case of Zooprophylactic Experimental Institute of Umbria and Marche (Italy)


Raoul Ciappelloni



(2) Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche - Perugia



Abstract. This video is about the importance of scientific documentation preservation in health system organizations. The documentation in the Diagnostic Section of Pesaro of the Zooprofilattico Sperimentale Institute of Umbria and Marche (Italy) is archived since September 5, 1960. It describes the path of official control, the evolution of sanitary legislation and analytical techniques in the last fifty years. Some relevant food sophistication (such as wines, 1957 and olive oils, 1958) focused the attention of the legislator in the field of contrast of food adulteration. From that time on, there was a succession of legislative measures that completely changed the way of contrasting food sophistication. The analysis of archival documents allows to monitor, over the years, the evolution of analytical techniques and control policy on the thrust of such events, both as regards animal health and food safety.

Riassunto.Il video parla dell'importanza della conservazione della documentazione scientifica negli Enti sanitari. La documentazione tecnica nella Sezione diagnostica di Pesaro dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del'Umbria e delle Marche (Italy) è presente a partire dal 5 Settembre 1960. Descrive il percorso del controllo ufficiale, l'evoluzione della normativa sanitaroia e delle tecniche analtiche negli ultimi cinquant'anni. Alcuni sofisticazioni alimentari come quella dei vini del 1957 e degli oli oliva contraffatti del 1958, cominciarono a puntare l'attenzione del legislatore nel settore del contrasto alle sofisticazioni alimentari. Da quel momento fu un succedersi di provvedimenti legislativi che cambiarono completamente il contrasto della sofisticazione alimentare. L'analisi degli atti archivistici consente di monitorare, nel corso degli anni, l'evoluzione delle tecniche analitiche e della normativa sulla spinta di tali avvenimenti, sia per quanto riguarda la sanità animale che la sicurezza alimentare.




Video sull'importanza delle risorse documentali nel Servizio Sanitario Nazionale.

Tag: archiviazione, documentazione Istituto Zooprofilattico Sperimentale, Pesaro.




OPEN REVIEW - Modulo per la "revisione aperta" di questo articolo, pubblicato sul numero 104/2017 di SPVet.it



Tonucci, 2017 - Intervista a Francesco Tonucci sulla conservazione documentale nel Servizio Sanitario Nazionale: il caso dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche (SPVet.it 104/2017)
Raoul Ciappelloni, 2017 - Intervista a Francesco Tonucci sulla conservazione documentale nel Servizio Sanitario Nazionale: il caso dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche (SPVet.it 104/2017)





Creative Commons License
Intervista a Francesco Tonucci sulla conservazione documentale nel Servizio Sanitario Nazionale: il caso dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche by Ciappelloni 2017 is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://indice.spvet.it/adv.html.